Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Progetto Rete Italiana di Cultura Popolare “Or@le culture popolari”

Dettagli della notizia

La Rete Italiana di Cultura Popolare sta partecipando al Bando “che Fare", destinato al settore culturale, promosso dall’Associazione “Doppiozero” e co-prodotto in partnership con soggetti qualificati del settore. La Rete di Cultura Popolare ha presentato il progetto “Or@le culture popolari” , rientrato della prima selezione di 40 progetti su un totale di 600, che vuole essere il primo social network delle culture popolari, un archivio accessibile a tutti, gratuito e che raccoglie la STORIA dei nostri territori ( http://www.reteitalianaculturapopolare.org/it/archivio.html), che si occupa ad ampio raggio dei vari settori della cultura popolare: dall'etno-antropologia alla dialettologia e linguistica, dalla gastronomìa alla letteratura, agli archivi fotografici ed alle videointerviste, come è possibile già visualizzare direttamente sul sito della Rete. Nell'archivio on-line, tra i cui obiettivi rientra la creazione di un calendario rituale nazionale con mappa geo-localizzata e lo sviluppo di una app. dedicata , confluirà anche il fondo Tullio De Mauro, il grande linguista italiano, primo donatore ed ispiratore del progetto. L’obiettivo è quello di poter attivare la conoscenza fra i territori, i comuni, le scuole, le biblioteche, gli operatori culturali, i ricercatori, gli appassionati, prevedendo un’ulteriore implementazione a livello tecnico mirata all’utilizzo di un’applicazione per gli Smart Phone e programmi di formazione con esperti e diretto a giovani ed operatori. Per poter realizzare tutto questo e giungere alla selezione finale del bando occorre ancora superare uno stadio intermedio e per raggiungere questo obiettivo sarà di FONDAMENTALE IMPORTANZA il voto di amici e sostenitori. Confidando sulla Vostra sensibilità si chiede il VOSTRO SOSTEGNO, votando OR@LE (il progetto n. 26) http://www.che-fare.com/progetti-approvati/orle-culture-popolari/.

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina