Campagna "LA SPERANZA DI NOVOLI NEI PENSIERI DEI SUOI BAMBINI E DEI RAGAZZI"

Francesco, 12 anni grida a gran voce il suo messaggio "IO RESTO A CASA MA PORTO FUORI LA SPERANZA"

Dettagli della notizia

Carissimi Novolesi, sono Francesco e con i miei 12 anni credo di poter dire a gran voce “IO RESTO A CASA MA PORTO FUORI LA SPERANZA “! Gli adulti dicono che i giovani sono il futuro, che ripongono in noi le speranze, che i loro sacrifici sono per noi. Oggi però siamo messi a dura prova tutti, non ci sono distinzioni fra chi soffre. Ebbene, proprio per questo vi dico che noi ragazzi dobbiamo essere la parte positiva di tanta negatività! Come? Stiamo lottando da settimane contro un nemico sconosciuto e ne usciremo vincitori! Certo! Perché la nostra è una lotta collettiva, comune, per il bene di tutti e quando si lotta insieme si è più forti! Oggi nessuno può lottare per se stesso, ma la partecipazione di ognuno è fondamentale per la comunità intera! “Non abbiate paura”… Diceva un Grande ad una folla di giovani… Facciamo nostre queste parole e stringiamoci tutti come un grande girotondo che abbraccia il mondo intero! Presto torneremo per le strade, riscopriremo il calore di un abbraccio, la forza che emana un sorriso, l’ energia di una stretta di mano! Coraggio ragazzi, impugnamo la nostra allegria, ricordiamo tutti che noi siamo la forza di una comunità, la speranza di ogni generazione, riempiamo i cuori di fiducia e di ottimismo. La rinascita è vicina! Presto un grande arcobaleno colorerà le nostre giornate e saremo fieri di non esserci mai arresi.

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO