Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Bando EAC/S11/13: 1° bando Erasmus+

INVITO A PRESENTARE PROPOSTE 2013 — EAC/S11/13 Programma Erasmus+

  • Data: 24.04.14
  • Categoria: Sportello Europa
  • Autore/Fonte: Gazzetta ufficiale dell'Unione europea C 362 del 12 dicembre 2013

Dettagli della notizia

 

Introduzione e obiettivi

Il presente invito a presentare proposte si basa sul regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce il programma Erasmus+ per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport. 

 

Azioni

 

Azione chiave 1 — Mobilità individuale ai fini dell'apprendimento:

— mobilità individuale nel settore dell'istruzione, della formazione e della gioventù,IT C 362/62 Gazzetta ufficiale dell'Unione europea 12.12.2013

— diplomi di laurea magistrale congiunti,

— eventi di ampia portata legati al Servizio volontario europeo.

Azione chiave 2 — Cooperazione per l'innovazione e lo scambio di buone prassi:

— partenariati strategici nel settore dell'istruzione, della formazione e della gioventù,

— alleanze per la conoscenza,

— alleanze per le abilità settoriali,

— rafforzamento delle capacità nel settore della gioventù.

Azione chiave 3 — Sostegno alla riforma delle politiche:

— dialogo strutturato: incontro tra i giovani e i responsabili decisionali nel settore della gioventù.

Attività Jean Monnet:

— cattedre Jean Monnet,

— moduli Jean Monnet,

— centri di eccellenza Jean Monnet,

— sostegno Jean Monnet alle istituzioni e alle associazioni,

— reti Jean Monnet,

— progetti Jean Monnet.

Sport:

— partenariati di collaborazione nel settore dello sport,

— eventi sportivi a livello europeo senza scopo di lucro.

 

Ammissibilità


Può presentare domanda di finanziamento nel quadro del programma Erasmus+ qualsiasi organismo, pubblico o privato, operante nei settori dell'istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport. I gruppi di giovani attivi nel settore del lavoro giovanile, ma non necessariamente nel contesto di un'organizzazione giovanile, possono inoltre presentare domanda di finanziamento sia per la mobilità ai fini dell'apprendimento dei giovani e dei giovani lavoratori sia per i partenariati strategici nel settore della gioventù.

 

Paesi ammissibili

— i 28 Stati membri dell'Unione europea,

— i paesi EFTA/SEE: Islanda, Liechtenstein, Norvegia1,

— i paesi candidati all'adesione all'UE: la Turchia2, l'ex Repubblica iugoslava di Macedonia,

— la Confederazione svizzera3.

 

(1) La partecipazione dell'Islanda, del Liechtenstein e della Norvegia è soggetta a una decisione del Comitato misto SEE. Qualora al momento della decisione di attribuzione della sovvenzione il regolamento Eramus+ non sia stato integrato nell'accordo SEE, i partecipanti di tali paesi non saranno finanziati né tenuti in considerazione per quanto riguarda la dimensione minima dei consorzi/partenariati.

(2) La partecipazione della Turchia e dell'ex Repubblica iugoslava di Macedonia nel quadro del presente invito a presentare proposte è subordinata alla firma di un memorandum d'intesa tra la Commissione e le autorità competenti di ciascuno di tali paesi. Qualora al momento della decisione di attribuzione della sovvenzione non sia stato firmato il memorandum d'intesa, i partecipanti del paese in questione non saranno finanziati né tenuti in considerazione per quanto riguarda la dimensione minima dei consorzi/partenariati.

(3) La partecipazione della Confederazione svizzera è subordinata alla conclusione di un accordo bilaterale con tale paese. Qualora detto accordo bilaterale non sia stato firmato al momento della decisione di attribuzione della sovvenzione, i partecipanti della Confederazione svizzera non saranno finanziati né tenuti in considerazione per quanto riguarda la dimensione dei consorzi/partenariati.

 

Per ulteriori informazioni circa le modalità di partecipazione si prega di consultare la guida del programma Erasmus+.

 

Termine per la presentazione delle domande

La scadenza di tutti i termini per la presentazione delle domande riportati sotto è fissata alle ore 12.00 (mezzogiorno), ora di Bruxelles.

 

Azione chiave 1

Mobilità individuale settore dell'istruzione, della formazione e della gioventù - 24 marzo 2014 (a seguito di proroga)

Mobilità individuale esclusivamente nel settore della gioventù - 30 aprile 2014

Mobilità individuale esclusivamente nel settore della gioventù - 1° ottobre 2014

Diplomi di laurea magistrale congiunti - 27 marzo 2014

Eventi di ampia portata legati al Servizio volontario europeo - 3 aprile 2014

Azioni chiave 2

Partenariati strategici nel settore dell'istruzione, della formazione e della gioventù (tutti) - 30 aprile 2014

Partenariati strategici esclusivamente nel settore della gioventù - 1° ottobre 2014

Alleanze per la conoscenza, alleanze per le abilità settoriali - 3 aprile 2014

Rafforzamento delle capacità nel settore della gioventù - 3 aprile 2014 e 2 settembre 2014

Azione chiave 3

Incontro tra i giovani e i responsabili decisionali nel settore della gioventù - 30 aprile 2014 e 1° ottobre 2014

Azioni Jean Monnet

Cattedre, moduli, centri di eccellenza, sostegno alle istituzioni e alle associazioni, reti, progetti - 26 marzo 2014

Azioni nel settore dello sport

Partenariati di collaborazione nel settore dello sport - 15 maggio 2014 (proroga al 26 giugno 2014)

Eventi sportivi a livello europeo senza scopo di lucro - 14 marzo 2014 e 15 maggio 2014 (proroga al 26 giugno 2014)

 

Per istruzioni dettagliate circa la presentazione delle domande si prega di consultare la guida del programma Erasmus+.

La guida al programma Erasmus+ costituisce parte integrante del presente invito a presentare proposte e le condizioni di partecipazione e di finanziamento ivi espresse si applicano interamente al presente invito. 

 

 

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina